Le sigle delle ottiche.

Da molto tempo avevo bisogno di un prontuario fatto apposta per noi fotografi, in modo da avere sottomano tutte le sigle, nel caso mi servissero, così ne ho creato uno raccogliendo tutte le informazioni che potevo ottenere in rete!
Spero che vi sia utile!

Sigle Obiettivi Canon:

EF: designa la nuova famiglia di obiettivi Canon tutti autofocus e tutti con motore interno.

EF-S: obiettivi progettati per sensori in formato APS-C.

FD: la vecchia famiglia di obiettivi Canon senza autofocus e con attacco a baionetta diverso da quello attuale.

IS – Image Stabilizer: indica che l’ottica ha uno stabilizzatore di immagine.

TS-E:Tilt & Shift, obiettivi decentrabili per foto di architettura e paesaggio.

MACRO: obiettivi per la macrofotografia, con una distanza minima di messa a fuoco molto ridotta rispetto alle ottiche normali.

DO – Diffractive Optics: Lente con ottiche difrattive, che servono a ridurre la diffrazione luminosa alle grandi aperture e contenere le dimensioni e il peso della lente.

STM – Stepping Motor Tecnology: Motore AF interno con tecnologia passo-passo. La tecnologia STM fornisce una messa a fuoco automatica silenziosa e fluida durante le riprese video con le fotocamere compatibili.

USM – UltraSonic Motor: Ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni.

EMD – Electro Magnetic Diaphragm: ottica con diaframma elettromagnetico.

Sigle Obiettivi Nikon

AF: Ottica con sistema di Autofocus

AF-D: Autofocus con sistema di comunicazione della distanza del soggetto al corpo macchina.

AF-S: obiettivi AF con motore autofocus ad ultrasuoni.

AI: Riconoscimento automatico dell’apertura del diaframma.

AI-S: come AI, ma con anche un vecchio sistema di comunicazione della focale al corpo macchina.

AI-P: obiettivi AI con CPU interna.

IF – Internal Focusing: messa a fuoco con un movimento di lenti all’interno dell’obiettivo, che aumenta precisione e rapidità di messa a fuoco.

ED – Extra-Low Dispersion: utilizzo di lenti ED per minimizzare le aberrazioni cromatiche.

VR – Vibration Reduction:, sistema di stabilizzazione delle lenti dell’ottica.

G: obiettivi privi di ghiera diaframmi.

DX: obiettivi progettati per sensori in formato APS-C

PC: obiettivi decentrabili per foto di architettura e paesaggio.

DC – Defocus Control: ottiche con ghiera aggiuntiva per controllare la qualita’ dello sfocato.

Micro: obiettivi per la macrofotografia, con una distanza minima di messa a fuoco molto ridotta rispetto alle ottiche normali.

N: Nano Crystal Coat, per minimizzare le riflessioni interne delle lenti e del sensore e di conseguenza aumentare il contrasto nelle foto.

ASP – Asphrical: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti asferiche  per eliminare il coma e ridurre le aberrazioni cromatiche.

SIC – Super Integrated Coating: rivestimento ottico a strati multipli che riduce l’effetto fantasma.

SWM – Motore Silent Wave: motore di messa a fuoco ad ultrasuoni che trasforma le “onde in movimento silenzioso” in energia di rotazione.

Sigle Obiettivi Zeiss

ZA: ottiche autofocus per Sony Alpha.

ZF: ottiche con messa a fuoco manuale per Nikon (equivalenti AI-S).

ZE:ottiche con messa a fuoco manuale per Canon sistema EF.

ZM: ottiche con messa a fuoco manuale per Zeiss Ikon.

ZK: ottiche con messa a fuoco manuale per baionetta K Pentax.

ZS: ottiche con messa a fuoco manuale per baionetta M42.

T*: ottiche con trattamento antiriflesso T*.

Sigle Obiettivi Tamron

AF : Ottica con sistema di Autofocus.

IF – Internal Focusing: messa a fuoco con un movimento di lenti all’interno dell’obiettivo, che aumenta precisione e rapidità di messa a fuoco

LD – Low Dispersion: utilizzo di lenti LD per minimizzare le aberrazioni cromatiche.

AD – Anomalous Dispersion: obiettivi con un vetro ottico che riduce le aberrazioni cromatiche laterali.

ASL – Aspherical Lens: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti asferiche  per eliminare il coma e ridurre le aberrazioni cromatiche.

XR – Extra Refractive Index Glass: ottiche che utilizzano lenti con un alto indice di rifrazione, in modo da rendere più compatte le ottiche pur mantenendo sempre la stessa luminosità.

DI – Digitally Integrated Design: serve ad identificare ottiche realizzate per reflex digitali.

DI-II – Digitally Integrated Design: serve ad identificare lenti da usare esclusivamente con  fotocamenre reflex digitali APS-C.

VC – Vibration Compensation: indica che l’ottica ha uno stabilizzatore di immagine.

FEC – Filter Effect Control: Il FEC è una piccola ghiera posta sull’estremità dell’obiettivo che permette di ruotare i filtri attraverso il paraluce.

PZD – Piezo Drive: Nuovo sistema Tamron che identifica il motore ultrasonico ad onde stazionarie.

USD – Ultrasonic Silent Drive: Ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni.

Sigle Obiettivi Sony

SAL: obiettivi del sistema Sony Alpha.

STF – Soft Focus: ottica con ghiera aggiuntiva per controllare la qualita’ dello sfocato.

DT: obiettivi progettati per le reflex digitali con il sensore in formato APS-C.

G: Lenti di qualita’ professionale.

SSM: ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni.

Z: lente prodotta da Zeiss.

M: obiettivi per ls macrofotografia.

Sigle Obiettivi Sigma

DG: obiettivi progettati per le reflex digitali

DC: obiettivi progettati per le reflex digitali con il sensore in formato APS-C.

ASP – Aspherical: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti asferiche  per eliminare il coma e ridurre le aberrazioni cromatiche.

APO – Apochromatic: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti apocromatiche che riducono al minimo le aberrazioni cromatiche.

HSM – Hyper-Sonic Motor: ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni, a micromotore sulle ottiche normali, e ad anello in quelle di fascia alta.

OS – Optical Stabilization: indica che l’ottica ha uno stabilizzatore di immagine.

RF – Rear Focus: sistema di messa a fuoco situata nelle lenti posteriori dell’ottica.

IF – Internal Focus: messa a fuoco con un movimento di lenti all’interno dell’obiettivo, che aumenta precisione e rapidità di messa a fuoco

EX: sigla che caratterizza le ottiche di qualità professionale.

DG: obiettivi progettati per le reflex digitali

Sigle Ottiche Olympus

Digital: lenti per fotocamere con sensore MicroQuattroterzi.

ED: utilizzo di lenti ED per minimizzare le aberrazioni cromatiche.

SWD: ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni.

Macro: ottiche per la macrofotografia.

Sigle Obiettivi Tokina

AT-X – Advance Technology Extra: contraddistingue la fascia delle ottiche di fascia normale.

AT-X PRO – Advance Technology Extra Professional: contraddistingue la fascia delle ottiche professionali

AS – Aspherical Optic: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti asferiche  per eliminare il coma e ridurre le aberrazioni cromatiche.

F&R – F&R Aspherical: lenti asferiche speciali che offrono prestazioni migliori con illuminazione uniforme negli angoli e permettono la correzione delle aberrazioni sferiche.

SD – Super Low Dispersion: utilizzo di lenti SD per minimizzare le aberrazioni cromatiche.

MC – Multi-Coating: serve a ridurre o eliminare il flare e le immagini fantasma.

FE – Floating Element System: ottica che incorpora un sistema flottante che permette agli elementi ottici di muoversi in proporzione alla messa a fuoco della lente permettendo di correggere l’astigmatismo.

IF – Internal Focus System: messa a fuoco con un movimento di lenti all’interno dell’obiettivo, che aumenta precisione e rapidità di messa a fuoco

Sigle Obiettivi Pentax

SMC – Super Multi-Coating:  serve a ridurre o eliminare il flare e le immagini fantasma.

FA: ottica per il pieno formato e dotata di ghiera dei diaframmi.

DA: obiettivi progettati per le reflex digitali con il sensore in formato APS-C.

D-FA: obiettivi progettati per le reflex digitali con il sensore in formato Full Frame

DA* : campione di ottica DA di particolare pregio.

AL: ottiche caratterizzate dalla presenza di lenti asferiche  per eliminare il coma e ridurre le aberrazioni cromatiche.

SDM: ottiche con motore di messa a fuoco ad ultrasuoni.

IF: messa a fuoco con un movimento di lenti all’interno dell’obiettivo, che aumenta precisione e rapidità di messa a fuoco

ED: utilizzo di lenti ED per minimizzare le aberrazioni cromatiche.

DC: obiettivi progettati per le reflex digitali con il sensore in formato APS-C.

CONV: Obiettivo che può essere utilizzato con i moltiplicatori Sigma per moltiplicare la focale.

C – Contemporary: ottiche caratterizzate da peso e ingombro ridotto, ottime come ottiche tuttofare.

A – Art: gruppo di ottiche con focale fissa, molto luminosi, progettati per le reflex full frame.

S – Sport: gruppo di ottiche facente parte della categoria degli dei teleobiettivi.