Supponendo che se stai leggendo questo articolo non consideri l’acquisto di un computer della Mela, partiamo dal presupposto che tutto ciò che leggerai qui sotto è dedicato al mondo dei PC.
Ho deciso di scrivere un piccolo articolo per spiegarvi come assemblare un PC per Photoshop, per poterlo utilizzare in maniera fluida e piacevole. 

Ovviamente è interessante anche per quanto riguarda Lightroom, anche se secondo me non serve un PC con caratteristiche UFO, dato che il problema della sua lentezza non è tanto dovuta alla potenza del PC, quanto al programma stesso.

Cosa ti serve?

Cominciando ad aprire il Case del tuo PC fisso, noterai che ci sono 5 fondamentali elementi al suo interno:

  • Alimentatore
  • Scheda Madre
  • Processore
  • RAM
  • HD oppure SSD

Probabilmente non troverete una scheda video, poiché di solito è integrata nel processore nei classici pc domestici. 

Photoshop utilizza in maniera molto marginale la scheda video, e se decidete di installarne una dovrà essere da utilizzo professionale, quindi Nvidia Quadro o AMD FirePro, e non una scheda da gaming (che comunque è sempre meglio di niente).

Gli elementi chiave per un piacevole funzionamento di Photoshop sono sicuramente il processore, il cuore del nostro PC, assieme ad una recente scheda madre che lo supporti in maniera corretta.

A Photoshop in realtà cosa serve?

Nel sito ufficiale Adobe, i requisiti minimi sono molto poco esigenti:

  • Processore Intel® Core 2 o AMD Athlon® 64; 2 GHz o superiore
  • Microsoft Windows 7 con Service Pack 1, Windows 8.1 o Windows 10
  • 2 GB di RAM (consigliati: 8 GB)
  • 2,6 GB di spazio disponibile su disco rigido per l’installazione a 32 bit; 3,1 GB di spazio disponibile su disco rigido per l’installazione a 64 bit; è necessario ulteriore spazio durante l’installazione, che non può essere effettuata su volumi che utilizzano file system con distinzione tra maiuscole e minuscole
  • Risoluzione schermo 1024×768 (consigliato: 1280×800) con colore a 16 bit e 512 MB di VRAM (consigliato: 2 GB)*
  • Sistema compatibile con OpenGL 2.0
  • Sono richieste una connessione Internet e la registrazione per l’attivazione del prodotto, la convalida degli abbonamenti e l’accesso ai servizi online.**

Come potete vedere non servono caratteristiche estreme per far girare Photoshop, ma credetemi, con questa configurazione  base forse  vi verrebbe la barba bianca prima di aver aperto la prima foto.

Le possibilità.

Prima di cominciare a leggere la lista di componenti che servono per assemblare il vostro nuovo PC, è essenziale che capiate che questa lista è ipotetica, e che vuol dire che ogni pezzo è sostituibile con un altro compatibile.
Ho cercato di stabilire tre fasce di prezzo dando primaria importanza ai componenti principali che Photoshop utilizza maggiormente, così da mettere un limite al budget.

Ad ogni step vedrete che oltre ai componenti principali, ho fatto un piccolo upgrade anche ai componenti meno importanti, come il raffreddamento a liquido sul PC Pro. Nulla vi vieta di utilizzare il case Easy e montare la scheda madre Pro, o avere 4TB di archivio sull’Easy. Ricordatevi solamente di stare attenti ai requisiti di raffreddamento del processore, e alle dimensioni del Case, se avete dubbi contattatemi!

Easy – 700€

Cominciamo dalla soluzione più economica, che ha già una buona base per essere utilizzato senza problemi.
Come scheda madre ho trovato una nuova Asrock, che supporta i processori Intel di 7a Generazione, e ha la possibilità di ospitare memorie da 2400MHz e SSD on-board M.2 . 

Oltre agli 8GB di RAM, ci sono un SSD da 250GB per il sistema operativo, e 1TB di spazio per l’archivio. La scheda video è di tipo PRO, nel senso che sono sviluppate appositamente per lavorare, e non per giocare, quindi costicchiano un poco di più poiché lavorano meglio per questo tipo di applicativi.

Se siete amanti del Gaming non installate questa scheda, ma piuttosto ponderate per una versione adatta, come una GeForce.

Scheda Madre Asrock H270M – 100€

Alimentatore Corsair 550W – 45€

Processore Intel i5 7500 3,4GHz – 200€

Dissippatore Artic Freezer 11 LP – 16€

RAM Corsair Vengeance 8GB 2400Mhz – 75€

SSD Crucial MX300 275GB  – 93€

Hard disk WD Red da 1TB – 67€

Scheda video AMD Firepro W2100 2GB –  110€

Case Aerocool QS 240 – 35€

Cavi SATA III – 8€

Medium – 1400€

 

Rispetto alla versione Easy è molto più performante, anche se la scheda madre rimane la stessa: c’è un processore Intel i7 da 3,6GHz e 8MB di Cache “intelligente” di settima generazione, e il doppio della memoria RAM.

 Anche la scheda video è cambiata, raddoppiando anche in questo caso  le specifiche tecniche e passando da 2 a 4GB.

Ricordatevi quello che ho detto sul discorso gaming: se siete amanti dei videogiochi per PC non utilizzate questa scheda, ma piuttosto scegliete una versione adatta, come una GeForce.

Scheda Madre Asrock H270M – 100€

Alimentatore Corsair 550W – 45€

Processore Intel i7 7700 3,6GHz – 325€

Dissippatore Cooler Master – 25€

RAM Corsair Vengeance 16GB 2400MHz – 130€

SSD Samsung  850 PRO 250GB – 145€

Hard Disk WD Red 3TB – 115€

Scheda video AMD FirePro W5100 4GB – 360€

Case Corsair Essential – 60€

Cavi SATA III – 8€

Pro – 1850€

Siamo all’apice della potenza, ogni pezzo non è ovviamente il top sulla terra, ma è decisamente una macchina molto potente.

Partendo dalla scheda madre, abbiamo una nuovissima Z270 Taichi della ASRock, che supporta frequenze di RAM fino a 3733MHz, Intel di 7a generazione come il i7 7700K da 4,2GHz che vedete sotto, 2 USB 3.1 (inclusa una USB-C e USB-A) e 3 banchi M.2 che stavolta sfrutteremo.

La scheda video è rimasta la stessa, perché trovo inutile avere 8GB di GPU per Photoshop, e come ciliegina sulla torta ci sono ben 32GB di Ram da 3200MHz.

Il case comincia ad essere davvero piacevole e il raffreddamento a liquido dovrebbe consentirvi anche di sfruttare un po’ di più il processore tramite l’overclock.

Scheda Madre ASRock Z270 Taichi – 235€

Alimentatore Corsair 650w – 65€

Processore i7 4,2GHz 7700K GHz – 379€

Raffreddamento a liquido Corsair – 115€

Ram Corsair Vengeance 32GB  3200MHz – 265€

2 x SSD Samsung 960 EVO – 300€

Hard Disk WD Red 4TB – 125€

Scheda video AMD FirePro W5100 4GB – 360€

Case Corsair Alpha Mid Tower – 95€

Cavi SATA III – 8€

Prima che comincino a volare polemiche sui due SSD, e sulla questione del loro costo, vorrei far notare che hanno una velocità di lettura/scrittura di 3200/1500MBs , che oso definire davvero impressionante. Oltre tutto questo i dischi sono configurabili tramite BIOS in Raid Zero, in modo da aumentare di molto la velocità di lettura/scrittura, il tutto in maniera molto semplice e con un video che trovate qui sotto.

 

Conclusioni

Come ripeto spesso ai miei amici, o a chi mi chiede un consiglio, non servono 2 o 3 mila euro per assemblare un buon PC, che risponda bene alle esigenze di ogni ritoccatore. 

È ovvio che più ci si spinge oltre con il budget, e più si otterrà una macchina performante, ma se fra le vostre richieste non c’è tutto quello che riguarda il montaggio video o la modellazione 3D, state pur tranquilli che queste tre configurazioni faranno al caso vostro.
Il prossimo articolo riguarderà la scelta dello schermo adatto, sempre con i budget di riferimento, buona luce!
 

Lascia un commento.